IL SESTIERE

SestiereIl nostro Sestiere così come la gran parte di quelli ascolani prende il nome dalla Porta che dava accesso alla città in epoca medioevale. (Porta Tufilla per l’appunto). Esso ha i colori rossoneri ed occupa il quinto posto nell’albo d’oro della Quintana di Ascoli con all’attivo otto successi, di cui quattro con l’attuale cavaliere Massimo Gubbini.

Il funzionamento del Sestiere è regolato da uno statuto che ne individua l’oggetto, gli organi e ne regolamenta in generale tutta la vita associativa dalla nascita all’eventuale scioglimento.

Esso recita che

Il Sestiere partecipa alla rievocazione storica delle onoranze e dei giochi che, secondo gli statuti civici stampati in volgare nel 1496, venivano compiuti ad Ascoli Piceno nella ricorrenza della festività del Santo Patrono “S. Emidio”.
...partecipa alle iniziative che il Comune di Ascoli Piceno programma e stabilisce di volta in volta sia nella Città di Ascoli Piceno, che in altre città d’Italia e/o all’Estero.
Promuove il secolare gioco della bandiera, in tutte le sue espressioni storiche, culturali, folcloristiche, tradizionali e sportive, nonché la tradizione del suono medioevale attraverso strumenti a percussione e a fiato.
Promuove ogni altra attività culturale, sportiva, ricreativa, folcloristica e sociale e programma le relative iniziative nell’ambito del Sestiere, della Città di Ascoli Piceno ed in altre Città si in Italia che all’Estero, promuove la diffusione, la tutela e lo sviluppo della attività equestre, intesa come giostra della Quintana, favorendo la partecipazione attiva dei soci alla vita sportiva e ricreativa.

Gli organi principali come individuati dallo Statuto sono:

  • Il Console (che rappresenta il Sestiere nelle manifestazioni della quintana e partecipa alle riunioni del Comitato senza diritto di voto)
  • Il Caposestiere (che presiede il Comitato e vigila sul buon andamento del Sestiere e sul rispetto dello Statuto che lo regolamenta)
  • Il Comitato (che ne cura la gestione in ogni suo aspetto secondo gli indirizzi dell’Assemblea e nomina il Capo Sestiere e tutte le altre figure di supporto alla sua azione)
  • L’Assemblea dei soci (che è l’organo sovrano del Sestiere, elegge il Console ed i membri del Comitato ed approva i bilanci annuali).
geta21_footer

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi